Mottola 12-13 Giugno 2019

Solenni festeggiamenti in onore di Sant’Antonio di Padova

Vedi i dettagli del programma religioso e civile per i Solenni festeggiamenti in onore di Sant’Antonio di Padova

Clicca qui

Mottola 14-15-16 Settembre 2018

Pellegrinaggio delle reliquie di Sant’Antonio di Padova

Vedi le foto dell’evento tenutosi a Mottola

Clicca qui

La figura di Sant’Antonio

“Ciò che gustiamo nella contemplazione di Dio si accenda di calore nell’amore del prossimo. Solo così il nostro volto risplenderà come il sole.”

Sant’Antonio da Padova

Antonio nasce in Portogallo, a Lisbona, nel 1195. Una tradizione molto tardiva indica la data del 15 agosto. Figlio di genitori nobili, viene battezzato con il nome di Fernando.Trascorre i primi anni di formazione sotto la guida dei canonici del Duomo. E’ nel 1220 che Fernando (il vero nome di Antonio) viene a contatto con i frati minori, religiosi animati da Francesco d’Assisi nella lontana Italia. Infatti, le reliquie di cinque missionari francescani torturati e uccisi in Marocco vengono portate a Coimbra, nella chiesa di Santa Croce, proprio dove si trovava Fernando. E’ di questo periodo il probabile contatto più approfondito con i primi francescani giunti in Portogallo.

L’incontro si rivelerà fondamentale nel percorso di fede del giovane religioso: con grande sorpresa di tutti, nel settembre 1220 decide di lasciare i Canonici agostiniani per entrare a far parte dei seguaci di Francesco d’Assisi. Per l’occasione, abbandona il vecchio nome di battesimo per assumere quello di Antonio.
Antonio matura una forte vocazione alla missione e, in particolare, al martirio: e con questo ideale parte alla volta del Marocco.Giunto in Marocco però Antonio contrae una grave e non ben precisata malattia…Continua a leggere